Skip to content

Lumache al sugo e alla Francese.

12 marzo 2014

Tempo fa, ho avuto occasione di conoscere, il cuoco “errante”, Giorgio Baldari durante un evento organizzato dalla Condotta Slow Food Genzano – Velletri. Ancora ricordo le buone salsicce cotte sulle braci di Matticella, tralci di vite raccolti in fascette, opportunamente “annaffiate” dalla Birra del Borgo.

Giorgio, più recentemente, ha diretto un laboratorio organizzato dalla Condotta Marino Castel Gandolfo, all’interno del Mercato della Terra di Santa Maria delle Mole, ulteriormente rendendoci omaggio delle sue ricette, che riceviamo dalla locale Condotta e che volentieri pubblichiamo su questo blog.

 IMG_0266

Ecco le ricette realizzate dallo Chef, Master of Food, Giorgio Baldari durante il laboratorio “Amica Lumaca”, che si è svolto presso il Mercato della Terra di Santa Maria delle Mole, il 2 marzo scorso. L’appuntamento con il Mercato è ogni prima domenica del mese, dalle ore 09.00 alle 13.30, in Piazza Sandro Sciotti a Santa Maria delle Mole – Marino (Roma).

 Lumache al sugo

1000 gr di lumache
1000 gr di pelati
2 spicchi d’aglio
peperoncino
olio EVO
sale
pepe
mentuccia
vino bianco (un bicchiere)

Mettere le lumache, già spurgate, in una pentola con acqua fredda e lasciarle risvegliare. Porre sul fuoco la pentola e lasciar cuocere 20/30 minuti dall’ebollizione. Scolare e sciacquare le lumache, nel frattempo soffriggere, in una capiente casseruola, un fondo con aglio e olio. Appena l’aglio avrà preso colore, aggiungere il peperoncino. Versare le lumache bollite nella casseruola, sfumare con vino bianco e, evaporato l’alcol, aggiungere i pelati. 
Lasciar cuocere a fuoco vivo per 30 minuti. Salare, pepare e a fine cottura unire la mentuccia tritata finemente.

Lumache alla Francese

1000 gr lumache
1 cipolla media
1 spicchio di aglio
salvia
vino bianco (4 bicchieri)
200 gr burro freddo
sale
pepe

Mettere le lumache, già spurgate, in una pentola con acqua fredda e lasciarle risvegliare. Porre sul fuoco la pentola e lasciar cuocere 20/30 minuti dall’ebollizione. Scolare e sciacquare le lumache, nel frattempo soffriggere, in una capiente casseruola, la cipolla tritata grossolanamente, la salvia, ridotta in pezzi, e lo spicchio di aglio. Per evitare che la cipolla imbiondisca troppo in fretta, aggiungere un mestolo di acqua o brodo vegetale. Una volta divenuta trasparente e ritirato il liquido, unire il burro e infine le lumache. Bagnare con abbondante vino bianco, lasciar evaporare la parte alcolica, aggiustare di sale e pepe e cuocere con coperchio per 30 minuti.

Per partecipare ai laboratori e per informazioni slowfoodmcg@gmail.com – 333 7716668

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: