Skip to content

Il Ristorante Riso Amaro è la conferma che La Rivolta del Gusto del Litorale Laziale non si arresta.

22 ottobre 2015

Benedetta La Rivolta del Gusto del Litorale Laziale. Tutto iniziò tempo fa, quando ebbi la buona idea di recarmi in quel di Aprilia, per meglio capire le potenzialità dello Chef Marco Davi. La grande impressione ricevuta in termini di Territorio, con il pesce e le verdure di alto livello, usate con garbo e attenzione, mi spinse a scoprire cosa ci fosse oltre, questa “Porta d’ingresso”, nel Litorale Laziale a Sud di Roma.

Dopo tanto pellegrinare e aver avuto il piacere di pranzare alla tavola di Chef del calibro di Maximiliano Cotilli, Simone Nardoni – Essenza, Balossini – Lunghi, Rocco de Santis, Francesco Capirchio e aver apprezzato il buon fare di Davide Persechino, ben prima dell’inaugurazione del suo Enogastronauta, eccomi oggi a percorrere, insieme ad amici del Gusto, la strada che mi conduce verso Fondi.

Lascio Terracina e subito il mare si presenta con tutto il suo splendore, quasi a volermi accompagnare, anche grazie al suo pescato, dal sapore irraggiungibile, verso la mia meta.

Costeggio il Lago e noto le belle coltivazioni e immagino le bufale che vivono qui che donano il loro latte per ottenere gustose mozzarelle e sono, in pratica, già consapevole della qualità che troverò nel piatto.

Fondi si presenta ordinata, pulita e con un’architettura, soprattutto nel centro storico, che mi ricorda alcuni scorci vissuti nei Paesi intorno a Napoli.

Riso Amaro, il ristorante dello Chef Maurizio de Filippis, si trova al centro del Comune, proprio nella bella zona pedonale e in pratica di fronte al Castello Baronale.

La sala del ristorante è ben arredata e molto ordinata, all’interno c’è un cortile che funge da dehor e l’iniziale visita al funzionale e pulitissimo bagno ben mi dispone a mangiare il mio pasto qui.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Maurizio de Filippi, accompagnato dal Maître Luigi Pecchia, è ora al tavolo per concordare il vitto e il vino. Con i miei amici decidiamo di lasciare mano libera a questi giovani Professionisti, sperando di metterli più a loro agio.

Lo Chef ha una bel trascorso professionale praticato da Agata e Romeo, Al Pagliaccio, Al Ceppo e Casa Bleve che gli hanno dato la giusta maturità ed esperienza per poi tornare sul luogo natio ed aprire il suo ristorante, opportunamente dedicato al famoso film del 1949, interpretato da Silvana Mangano e diretto dal Regista di Fondi Giuseppe De Santis.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un tripudio di sapore e cose sfiziose è ora sul tavolo come aperitivo. Il cartoccetto di latterini e gamberetti di fiume è piluccato come quello delle buone patatine di una volta, non smetterei mai di mangiarlo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il pane e Fondanello, il nuovo, striato e saporitissimo pomodoro made in Fondi, costituiscono una panzanella che rinfresca e sfizia per la qualità del vegetale e la croccantezza del pane.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Golosissimo l’arancino sotto sopra, coulis di pomodoro arrosto e spuma di mozzarella di bufala. Il riso venere, questa volta non amaro come il nome del ristorante, e i prodotti del territorio sembrano proiettarmi sul Lago di Fondi appena costeggiato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Eccellente e molto bella da vedere, la crocchetta di un ottimo baccalà mantecato con patate che è accompagnata da una variazione di peperone rosso a donare dolcezza e quindi equilibrio al piatto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

È divertente commistione tra la terra e il mare, lo gnocchetto di seppia, cime di rapa e salsiccia.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sorprendentemente creativo il finto risotto di zucca, mazzancolle, sesamo nero, battuto di cozze e lime. Il “risotto” è realizzato con una julienne che ha le dimensioni del chicco di riso. Il piatto è gustoso anche se leggermente sbilanciato verso il dolce. Si potrà facilmente ovviare, aggiungendo una leggerissima quantità di cozze, o per chi piace, magari del pepe Nero di Sarawak, varietale Semongock Perak.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Da Fondi a Ventotene, vuole essere un omaggio al Mare e al suo crudo di pesce locale e ci riesce con pienezza di sapore.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Così come “Sottosuolo” tuberi e radici è un ringraziamento a questa Terra che genera ortaggi tanto goduriosi.

I dolci sono una vera mitragliata del gusto. Maurizio credo abbia voglia di farmi conoscere tutta la sua abilità di Pasticciere e chiudere un pranzo con molta dolcezza.

Arriva in tavola il sorbetto di fico d’India, crumble di nocciole e grue di cacao.

Si fa di nuovo giorno con la “colazione da Riso Amaro”: il cappuccino.

Complesso e molto strutturato il dolce denominato “come una ricotta e pere”, gelatina al rhum, cioccolato Guanaja, sorbetto di pere e bacche di Sichuan.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Da applauso, anche per finire giustamente un pranzo così impegnativo, è il consistenze di nocciola e salsa di lamponi. Il motivo è che questo dessert è poco dolce e ha la giusta acidità, rilasciata dai frutti rossi e la salsa, che ben puliscono la bocca e aiutano lo stomaco a rinfrescarsi un attimo.

Arriva al tavolo anche un tagliere goloso che, insieme a delle eccellenti castagne alla griglia, costituisce la coccola finale.

Devo essere franco e onesto, mai mi sarei aspettato questo livello prima di giungere qua.

I complimenti, oltre a Maurizio de Filippis, vanno anche a Luigi Pecchia che ha servito con garbo una serie di vini Laziali che ben si sono abbinati alle pietanze, esaltandone il trasporto del Territorio. Il servizio di sala è importante e bravo Luigi a mettermi a mio agio. Rimarrà notevole il suo intervento di sostituzione del tovagliolo appena caduto a terra a un amico. Neanche il tempo di atterrare che il nuovo tovagliolo era già stato offerto al commensale.

Non ci sono dubbi di sorta, Riso Amaro fa parte de La Rivolta del Gusto del Litorale Laziale.

Ristorante Riso Amaro

Viale Regina Margherita, 22

Fondi LT

Tel. +39 0771523655

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: