Skip to content

Sono Nero, sono Amaro e vengo dal Salento. “NERO DEL SALENTO”: Il grande evento del Negroamaro a Roma.

1 marzo 2017

 “NERO DEL SALENTO”: Il grande evento del Negroamaro a Roma.

 GnamGlam con AIS Lazio, DeGusto Salento e Slow Food Roma saranno insieme per raccontare 18 cantine del Salento, il 6 marzo 2017 presso l’Ambasciatori Hotel, Via Vittorio Veneto 62 – Roma.

Si chiama “Nero del Salento” l’evento romano dedicato al vitigno principe del territorio pugliese: il Negroamaro. L’evento – promosso dall’associazione e rivista on line GnamGlam, in collaborazione con AIS Lazio, DeGusto Salento e Slow Food Roma – si svolgerà il prossimo 6 marzo nella Capitale. Più di 50 etichette per un totale di 18 aziende vitivinicole provenienti dalle province di Lecce, Brindisi e Taranto – il Salento! – chiamate a presentare i loro prodotti di eccellenza a un pubblico selezionato e qualificato.

img_8718

Il Negroamaro, con il suo profumo e i suoi aromi, con la sua potenza e la sua eleganza che richiama il sole, il mare e il vento delle terre dove è allevato, è certamente l’ambasciatore migliore del Salento, una terra ricca e fertile, che si distende tra lo Ionio e l’Adriatico. Utilizzato in passato esclusivamente come vino da ‘taglio’ dei vini del nord, più gracili e meno alcolici, oggi il Negroamaro è diventato un protagonista in proprio, al livello dei migliori vini italiani. Da diversi anni, ormai, i produttori vitivinicoli Salentini hanno rilanciato le uve di questo vitigno, anche per produrre vini in purezza, ottenendo prodotti di grande finezza ed eleganza che meritano di essere meglio conosciuti e apprezzati. Sempre più diffuso in Italia e all’estero, il Negroamaro ha ancora grandi potenzialità da esprimere.

La serata di assaggio “Nero del Salento” si svolgerà lunedì 6 marzo 2017 presso l’Ambasciatori Hotel, in Via Veneto 62, con questo programma:

  • 16:00 18.00 banchi di assaggio aperti per gli operatori professionali, rappresentanti del settore horeca e la stampa specializzata;
  • 18.00 18.30 saluti e presentazione dell’evento ai media;
  • 18.30 22.00 l’evento si apre al pubblico, ai soci delle associazioni di settore, ai sommelier e agli amanti del vino (l’ultimo ingresso è previsto per le ore 21.30).

 Ingresso €15

(Per i soggetti convenzionati €10,00)

Cauzione calice €5.

Per gli accrediti stampa, scrivere a: gnamglam@gmail.com

Le aziende presenti in degustazione saranno:

Apollonio, Bonsegna, Calitro, Cantele, Cantine Fiorentino, Castel Di Salve, Castello Monaci, Conti Zecca, Garofano, Marulli, Michele Caló, Romaldo Greco, Rosa Del Golfo, Santi Dimitri,

img_8737

Tenute Rubino, Vallone, Vetrere, Vigneti Reale. Una bella occasione per conoscere la storia e le specialità di cantine che rappresentano l’eccellenza del territorio.

Oltre al focus sul vino, la serata di tasting darà la possibilità di gustare anche le eccellenze gastronomiche del Salento e della Puglia, con un’importante selezione di prodotti locali e di presidi Slow Food.

Saranno, infatti, presenti:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Capocollo di Martina Franca Santoro – Presidio Slow Food; Crostino con Cipolla Rossa di Acquaviva affogata nel Vincotto – Comunità del Cibo; Crostino con Conditutto alla Pizzaiola – I contadini.

Sarà possibile, infine, iscriversi a un laboratorio di degustazione e abbinamento a cura di Slow Food Roma, guidato da Andrea Petrini e Jlenia Gigante. Il laboratorio si svolgerà parallelamente ai banchi di assaggio, in una sala riservata, con inizio alle ore 20.00. Costo del laboratorio: €20,00.

Le etichette in degustazione nel laboratorio saranno: Spumante Brut Negramaro Rosè, Azienda Santi Dimitri – Saturnino Rosato IGT Salento, Azienda Tenute Rubino – Mjere Rosato IGT Salento, Azienda Michele Calò e Figli –

img_8717

Vigna Mazzi Rosato IGT Salento, Azienda Rosa del Golfo – Lago della Pergola Salento IGP, Azienda Vetrere – Nigra Salento IGP, Azienda Romaldo Greco – Tenuta Paraida Copertino Rosso DOC, Azienda Marulli – Vereto Riserva Salice Salentino DOC, Azienda Vallone.

I prodotti gastronomici in degustazione saranno: – Capocollo di Martina Franca Santoro, Presidio Slow Food; Salame Staffa Santoro; CacioCavallo Podolico, Presidio Slow Food; Crostino con Cipolla Rossa di Acquaviva affogata nel Vincotto della Comunità del Cibo; Crostino con Pomodoro Fischietto di Torre Guaceto, Presidio Slow food; Zuppa di Pisello Nano di Zollino, Comunità del Cibo.

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: